Caraglio: POP DESIGN. Fuori luogo, fuori scala, fuori schema

Federica Ratti
7 maggio 2008

Nel seicentesco Filatoio di Caraglio (CN) apre il 10 maggio POP Design. Fuori luogo, fuori scala, fuori schema, un’esposizione curata da Luisa Bocchietto, che interpreta lo spirito “pop” del design dagli anni Sessanta ad oggi.
Attraverso otto sezioni, la mostra illustra alcuni dei temi ricorrenti e trasversali che si ritrovano negli oggetti disegnati da architetti e designer contemporanei come Gaetano Pesce, Philippe Starck, Gae Aulenti, Ettore Sottsass, Achille e Pier Giacomo Castiglioni.

Un’esplosione di forme e colori che raccontano in che modo la cultura Pop abbia annullato le barriere che separano il prodotto commerciale da quello artistico con un’immediatezza, un’ironia e una forza espressiva ancora oggi insuperate.

Il riferimento al mondo della letteratura, l’enfasi sui dettagli che diventano protagonisti di una visione “fuori scala”, la carica vitale del colore e l’uso, in ogni declinazione possibile, della plastica come materiale, ma anche l’enfasi sulla dimensione del gioco e sull’idea di “oggetto di consumo” sono alcuni dei temi che la curatrice si propone di sottolineare nel percorso espositivo, concepito come un vero e proprio racconto per temi.

La mostra è realizzata nell’ambito del programma di Torino World Design Capital 2008 su iniziativa dell’Associazione Culturale Marcovaldo e del CeSAC – Centro Sperimentale per le Arti Contemporanee.

POP DESIGN. Fuori luogo, fuori scala, fuori schema
10 maggio – 14 settembre 2008
Filatoio di Caraglio (CN)
Via Matteotti, 40
TELEFONO: 0171/610258
FAX: 0171/610218
EMAIL: francesco.marini[at]marcovaldo.it

Didascalie immagini:

1.
Giorgio Ceretti, Pietro Derossi, Riccardo Rosso
Pratone, 1971
poliuretano espanso a freddo, verniciato con Guflac
cm 95x140x140
produzione: Balangero (TO), Gufram

2.
Achille e Pier Giacomo Castiglioni
Sella, 1957
sedile, sella di bicicletta, asta in acciaio verniciato, basamento in fusione di ghisa
cm 71xØ33
produzione: Nova Milanese (MI), Zanotta

3.
Piero Gatti, Cesare Paolini, Franco Teodoro
Sacco, 1968
poltrona anatomica, involucro di palline di polistirolo espanso ad alta resistenza, rivestimento in Nailpelle, Tela Egitto, Texiré, Scilla, Sole e pelle
cm 68x80x80
produzione: Nova Milanese (MI), Zanotta

4.
Guido Drocco, Franco Mello
Cactus, 1972
poliuretano espanso, superficie trattata on vernice Guflac
cm 170xØ70
produzione: Balangero (TO), Gufram

5.
Studio ’65 – ARCHIVIO STORICO GUFRAM
Bocca, 1971
poliuretano espanso a freddo a portanza differenziata, rivestimento in tessuto elasticizzato
cm 85x212x80
produzione: Balangero (TO), Gufram

6.
Ingo Maurer
Bibibibi, 1982
lampada, porcellana, metallo e materiale sintetico
cm 55x30x30
produzione: München, Ingo Maurer GmbH

7.
Scuola Ecal – Emanuelle Jaques
Ramo, 2003
plastica
produzione: Biella, Serralunga

8.
Ingo Maurer
One from the Heart, 1989
metallo, specchio, , plastica
cm 95x40x5
produzione: München, Ingo Maurer GmbH

Tags: , , , , ,

Category: Design, Esposizioni, Eventi | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS