Teatro alla Scala: la stagione 2008-2009

Idranet
30 maggio 2008

Teatro alla Scala

Il sovrintendente del Teatro alla Scala, Stéphane Lissner, ha annunciato il programma di apertura della Stagione 2008-2009: il debutto avverrà con il «Don Carlo» di Giuseppe Verdi, diretto da Daniele Gatti e con la regia di Stéphane Braunschweig. Ci sarà la data inagurale del 7 dicembre, Sant’Ambrogio, con il Gran Gala di apertura come da tradizione, ma la «prima» in realtà avverrà il 4 dicembre, e sarà riservata in esclusiva a duemila giovani al costo simbolico di 10 euro.

Evidentemente, l’obiettivo è di avvicinare un pubblico nuovo, o meglio quello che sarà il pubblico del futuro, che dovrà sostenere le attività e le iniziative del Teatro negli anni a venire.

Nell’arco della stagione ci saranno 4 prime assolute: il citato «Don Carlo», «Assassinio nella cattedrale» di Ildebrando Pizzetti (direzione di Donato Renzetti, regia di Yannis Kokkos) dal 22 maggio, «Orfeo» di Claudio Monteverdi (con Rinaldo Alessandrini sul podio e la regia di Bob Wilson) dal 19 settembre, «Le convenienze e inconvenienze teatrali» di Gaetano Donizetti, con i giovani del Progetto Accademia, direttore Marco Guidarini, regista il comico Antonio Albanese, dal 4 ottobre.

Sono previste altre prime di stagione, ma con repertori già visti negli anni precedenti, come l’«Aida» (dal 20 giugno) di Giuseppe Verdi, diretta da Daniel Barenboim, e «I due foscari»; interessanti anche le proposte di musica del Novecento («The Rake’s Progress» di Igor Stravinskij, dir. David Robertsonm, «A Midsummer Night’s Dream» di Benjamin Britten, dir. Sir Andrew Davis, «L’affare Makropulos» di Leos Janacek, dir. Marko Letonja), come pure gli interessanti cicli «Beethoven-Schönberg», con Daniel Barenboim direttore e solista, e «Progetto Pollini». Per la musica antica, oltre all’«Orfeo», è da segnalare l’«Alcina» di Georg Friedrich Händel, diretta da Giovanni Antonini.

Uniche assenti, le novità di musica contemporanea, previste non prima del 2010 (Cantata di Ivan Fedele su testi di Marguerite Yourcenar) e per l’anno successivo, con l’opera «Una scomoda verità» di Giorgio Battistelli, tratta dall’ominimo libro di Al Gore.

Teatro alla Scala: programma completo della stagione 2008-2009

Category: Sound Review | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

One Comments

  • Classica
    regala a tutti gli abbonati Sky
    un appuntamento unico!
    Direttamente a casa tua
    la Prima della Scala,
    in diretta tv solo su Classica,
    in onda su Sky (canale 728)

    Classica regala a tutti gli abbonati Sky un appuntamento unico! La Prima della Scala del 7 dicembre, l’evento lirico più atteso del mondo, direttamente a casa tua!

    Il 7 dicembre alle 18.00 Classica propone in diretta tv in esclusiva mondiale dal Teatro alla Scala di Milano il Don Carlo di Giuseppe Verdi, diretto da Daniele Gatti con la regia di Stéphane Braunschweig.
    Ritorna a Milano, in occasione dell’apertura scaligera, uno dei titoli più amati ed emozionanti dell’intero repertorio lirico Don Carlo. Quest’opera verdiana racconta il dramma dell’infante di Spagna Don Carlo, figlio di Filippo II, dilaniato tra amore privato e destino politico, sullo sfondo dell’Inquisizione e delle autodafé del XVI secolo. Magniloquenti scene corali si alternano ad arie di toccante intensità; una profonda riflessione sul Potere e sugli eterni valori – amore e amicizia – che animano le vicende umane. Un capolavoro che solo su Classica gli appassionati potranno gustare.

    Scopri la magia della Prima su Classica, eccezionalmente visibile a tutti gli abbonati Sky (dal 1 al15 dicembre), canale 728!

    Ufficio stampa Classica
    Agata De Laurentiis
    Joelle Williams
    02 43435903/08
    comunicazione@classica.tv / http://www.classica.tv

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS