La sfida dei tormentoni musicali parte da Ferreri e Marracash

Redazione
6 agosto 2008

Quest’anno è la volta di ‘Non ti scordar mai di me’ e di ‘Badabum Cha Cha’. Ripartono i tormentoni musicali estivi, e dopo settimane di radio e trasmissioni televisive, si comincia a delineare un primo dato incontrovertibile: i due candidati principali al ruolo di ‘canzone dell’estate’ sono i brani di Giusy Ferreri e di Marracash.
I dati del music control (il numero dei passaggi radiofonici di una canzone, ndr.) come quelli delle vendite lasciano poco spazio all’interpretazione: l’ex cassiera di supermercato Giusy Ferreri, novella Amy Winehouse d’Italia, non ha rivali. E’ il suo ‘Non ti scordar mai di me’ a candidarsi dal punto di vista commerciale al primo posto tra i tormentoni estivi, visto che è il più scaricato da internet e il più trasmesso delle radio, che in questo periodo tengono compagnia ai vacanzieri tanto nelle auto quanto dagli altoparlanti degli stabilimenti balneari.
Ma quando la battaglia si sposta nelle tante discoteche all’aperto sparse nella penisola, allora il ritmo di ‘Badabum Cha Cha’ di Marracash ha la meglio sulla più lenta melodia scritta per la Ferreri da Tiziano Ferro. Ma c’è un outsider che potrebbe contendersi con i due favoriti il ruolo di tormentone. E’ ‘All summer long’ ed è opera di Kid Rock, rocker statunitense che vanta un matrimonio con Pamela Anderson, un arresto per rissa in un ristorante di Atlanta e numerose provocazioni (“Scaricate senza problemi dalla rete, rubate pure la musica, anzi rubate tutto quello che potete, tanto chi subisce i furti è già ricco e non ne patirà”). Il brano è una rivisitazione, neanche troppo velata, del famosissimo ‘Sweet Home Alabama’ dei Lynyrd Skynyrd. Il pezzo, orecchiabile e rock, potrebbe insidiare il primato di ‘Badabum Cha Cha’.
Ferreri e Marracash, accomunati da un improvviso quanto inaspettato exploit, non sono quindi soli, ma anzi circondati da colleghi anche ben più celebri. Nei passaggi radiofonici, la vincitrice morale di ‘X Factor’ è seguita negli ultimi rilevamenti da ‘Il centro del mondo’ di Ligabue, ‘Viva la vida’ dei Coldplay, ‘American boy’ di Estelle e Kanye West e ‘Sweet about me’ di Gabriella Cilmi. Vanno forte in radio anche ‘A te’ di Jovanotti, ‘Give it 2 me’ di Madonna, ‘Shut up and let me go’ dei The Ting Tings, ‘Dicono di me’ di Cesare Cremonini, ‘Underneath’ di Alanis Morissette, ‘I’ll be lovin’ U long time’ di Mariah Carey.
Sondaggi più o meno artigianali che tastano il polso del consumo di musica ‘on the beach’ e del ‘dance floor’ mettono pero’ in lizza anche altri brani. Qui, dietro a ‘Badabum Cha Cha’, ed alle più ritmate tra le canzoni gia’ citate, si fanno largo anche ‘I’m yours’ di Jason Mraz, ‘Mezzo pieno e mezzo vuot’ di Max Pezzali, ‘No stress’ di Laurent Wolf e ‘Fascination’ di Alphabeat.
Ma l’estate del 2008 potrebbe passare alla storia anche per il successo che sta riscuotendo su You Tube dal 2 giugno, giorno della Festa della Repubblica, un genere di tormentone musicale finora poco battuto, quello militare.
Accade dal giorno della parata ai Fori Imperiali, infatti, che i video di ‘Dimonios’, l’inno della Brigata Sassari, riversato su internet in più versioni, sia cliccatissimo. I militari marciano e cantano, naturalmente in sardo e accompagnati dalla fanfara, l’inno che ricorda le gesta eroica dei ‘Diavoli Rossi’ e dei loro nemici sconfitti, dal Piave alla Croazia.

Category: Musica, News da Idranet, Sound Review | RSS 2.0 You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS