Will Smith: “Voglio essere il numero uno”

Idranet
8 settembre 2008

“Voglio essere il numero uno ma anche continuare ad essere me stesso”. Parola di Will Smith che si confessa in un’intervista al settimanale ‘Grazia’, in edicola oggi.
“Il successo porta con se molta pressione – racconta l’interprete de ‘La ricerca della felicità’ – ma io sono la maggiore fonte di stress della mia vita: sono un perfezionista, pretendo solo il massimo.”
L’attore americano nel suo ultimo film ‘Hancock’ ha dimostrato di avere una perfetta preparazione atletica, girando delle scene in cui resta sospeso a 500 metri dal suolo ad una velocità maggiore di 80 chilometri orari per simulare il volo del supereroe. “Ci vuole il fisico per girare questi film. Io mi alleno ogni giorno: sollevo pesi e corro per cinque chilometri. In più gioco regolarmente a golf”.
Una vita, questa, che però potrebbe virare verso scelte più tranquille non appena l’età comincerà a pesare. “Quando avrò cinquant’anni vorrei evitare troppa adrenalina, nuoce gravemente alla salute”. Da qui l’annuncio: “Mollerò tutto e accetterò solo parti da uomo con la pancia”.
Senza falsa modestia poi racconta di non ritenersi un grande talento, quanto piuttosto un lavoratore infaticabile. “Mentre gli altri dormono io continuo a lavorare- dice – Se studi e lavori alla fine vinci e io non permetto a nessuno di lavorare più di me”.
Una determinazione incentivata dal fatto “di avere la pelle nera e di essere stato in qualche
modo penalizzato per questo”.

Category: Cinema, News da Idranet | RSS 2.0 Both comments and pings are currently closed.

No Comments

Comments are closed.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS