Scoperto a Verona il più antico manuale per scrivere lettere d’amore

Federica Ratti
9 febbraio 2009

Francesco Hayez, Il bacio (Milano, Pinacoteca di Brera)
[ 1 immagine ]

Ecco una notizia in tema con l’avvicinarsi di San Valentino: è stato scoperto presso la Biblioteca Capitolare di Verona il più antico prontuario medioevale per scrivere lettere d’amore. A coordinare le ricerche sul Modi dictaminum è l’Università di Siena: gli studiosi che si stanno occupando del manoscritto ritengono possibile collocarlo cronologicamente un secolo prima dei più noti epistolari d’amore, a cominciare da quello di Abelardo ed Eloisa.

Vero e proprio manuale di scrittura epistolare, la pergamena risalirebbe alla metà del XII secolo e l’autore sarebbe un chierico di nome Guido, forse originario del Casentino.
Nel manuale, il maestro di retorica prende infatti a modello e trascrive brani di vere missive, molte delle quali riguardano i conti Guidi, feudatari di Matilde di Canossa e di Federico I, al cui archivio si pensa che l’autore potesse attingere.

Via | Repubblica.it

Immagine:
Francesco Hayez, 1859
Il bacio
Olio su tela, 112×88 cm
Milano, Pinacoteca di Brera

Tags: , , , ,

Category: Beni Culturali, Curiosità, Libri | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS