Milano: al Castello Sforzesco un ciclo di lezioni sui Capricci di Goya

Federica Ratti
16 febbraio 2009

goya.bmp

“I Capricci di Goya, ieri e oggi” questo l’argomento del ciclo di lezioni che Paolo Bellini, docente di Iconografia e Iconologia presso l’Università Cattolica di Milano, terrà al Castello Sforzesco a partire dal 18 febbraio. Incisa da Francisco Goya tra il 1797 e il 1799, la serie dei Capricci è una tappa fondamentale della storia dell’incisione moderna.

La critica sociale e la satira di costume dei Capricci prende di mira l’immoralità e la corruzione dilaganti nella Spagna di Carlo IV, facendo ricorso ad un linguaggio figurativo che ritrae un “mondo capovolto” in cui comico e mostruoso si fondono. I temi che l’artista affronta fanno emergere una satira dall’alto significato morale che colpisce con veemenza oscurantismo religioso e avidità, ma anche i comuni pregiudizi e la follia della vita quotidiana di ogni strato sociale.

Agli aspetti tecnici, storici e alla modernità del loro contenuto, sarà dedicato il ciclo di lezioni organizzato dalla Raccolta delle Stampe Achille Bertarelli, che si inserisce nel sistematico progetto di valorizzazione della stampa d’arte, promosso da alcuni anni dalla Civica Raccolta in collaborazione con l’Associazione Amici della Raccolta Bertarelli.

Questo il calendario degli incontri: calendario.pdf (784 Kb)

I Capricci di Goya, ieri e oggi
Ciclo di lezioni
18 febbraio – 25 marzo 2009
Civica Raccolta delle Stampe Achille Bertarelli
Sala conferenze – Milano, Castello Sforzesco
Per informazioni: tel. 02 88463654/662 dal lunedì al venerdì 9.00 – 16.00
e-mail: c.craaibertarelli[at]comune.milano[dot]it; amici[at]bertarelli[dot]org

Tags: , , , , , , , , ,

Category: Arte moderna, Artisti, Grafica, Iniziative, Musei | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS