S-Volta Celeste, di Valter Boj, Claudio Pozzani, Gian Piero Reverberi e John Giorno

Federica Ratti
24 marzo 2009

boj.jpg

Dopo numerose tappe in Italia ed Europa, prosegue anche quest’anno il progetto S -Volta Celeste dell’artista Valter Boj e approda al Museo di Arte Moderna di Albissola Marina (SV). L’installazione, che fonde performance, poesia contemporanea e musica, nasce da un’idea di Valter Boj che ha realizzato interamente a mano oltre 150.000 stelle in ceramica che vengono presentate in un work in progress in giro per il mondo, montate su strutture metalliche a forma di stelle giganti che integrano sculture, dipinti, poesie foto e video. L’installazione è stata realizzata in collaborazione con il poeta Claudio Pozzani, con il musicista Gian Piero Reverberi e con il poeta e performer John Giorno.

VALTER BOJ
Valter Boj nasce in Sardegna, ma nel 1976 inizia a lavorare in un piccolo laboratorio di Albissola. All’inizio degli anni ’80 Valter Boj lascia Albissola. Lavora in Francia e inizia una produzione di opere post simboliche concettuali figurative. Nel 1989 torna ad Albissola ed apre uno studio laboratorio dove, oltre ai suoi lavori d’artista, vengono eseguite delle ceramiche in collaborazione con altri amici artisti. Nel 1993 le opere di Boj sono ancora legate ad un’arte post informale materico-coloristica, quando con l’opera Di che colore è il tuo cielo, dipinto eseguito con ossidi blu, arriva ad una vera propria svolta. Molte le mostre personali e collettive alle quali partecipa. Nel 2004 inaugura L’eco del mare, monumento commissionatogli dalla città di Albissola per la passeggiata degli artisti.

CLAUDIO POZZANI
Claudio Pozzani è nato a Genova nel 1961. Poeta, narratore e musicista, è apprezzato in Italia e all’estero per le sue performance poetiche. L’ultima raccolta di versi è un’edizione bilingue (italiano-francese) dal titolo Saudade & Spleen, edita nel 2001
dalle prestigiose Editions Lanore di Parigi. Come narratore, ha pubblicato i romanzi Angolazioni temporali, Kate ed io e la raccolta “
Racconti dai piedi freddi. Nel 1983 ha fondato il Circolo dei Viaggiatori nel Tempo, un’associazione culturale che dirige tuttora e che si occupa di arte e in particolare di poesia e letteratura, organizzando manifestazioni internazionali in Italia e all’estero (Festival Internazionale di Poesia di Genova, Semaine Poétique di Parigi, Brugge Poésie 2002, l’Helsinki Runo Festival, il Lago delle Muse).
Come musicista ha fondato nel 1986 il gruppo rock Cinano, con il quale ha realizzato due LP e numerose tournée in Italia ed Europa. Dal 1990 è il direttore e compositore dell’Orchestra Eczema, un ensemble di musica rumorsinfonica.

GIAN PIERO REVERBERI
Gian Piero Reverberi nato a Genova nel 1939, è compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra. Nel 1957, ad appena diciotto anni, inizia la sua intensa carriera di arrangiatore: il suo primo lavoro è per La gatta di Gino Paoli. Oltre che con Paoli, lavora con Luigi Tenco e quindi con Fabrizio De André, con il quale inizia una collaborazione che lo porterà ad arrangiare tutti i suoi primi 8 album. Produce i New Trolls, Le Orme e Lucio Battisti. Tra gli anni Settanta e Ottanta prosegue il lavoro di arrangiatore per Mina, Ornella Vanoni, Lucio Dalla, Paul Anka, Patty Pravo e Sergio Endrigo. Ha inoltre collaborato al disco di Eros Ramazzotti e2 ed è il fondatore dell’ensemble musicale Rondò Veneziano.

JOHN GIORNO
Esponente della beat generation newyorchese, John Giorno è poeta e performer. Amico e confidente di Andy Warhol, Giorno è anche protagonista di Sleep, primo film dell’artista, in cui John è ripreso per sei ore nudo mentre dorme. Nel 1970, Giorno crea Dial A Poem, un servizio telefonico di poesie preregistrate che diventa una vera e propria innovazione a livello letterario: fino agli anni Sessanta nessuno aveva mai previsto la lettura di poesia via telefono. Proposta da Giorno per la prima volta all’Architectural League di New York nel 1968, per più di quindici anni è stata portata in giro nelle gallerie d’arte e nei musei dell’America settentrionale ed in Europa. Dal progetto nascono le prime incisioni del Giorno Poetry System, un’etichetta che finora ha pubblicato oltre cinquanta LP e CD di poesia performativa. Nel 1985, con la regia di Ron Mann, realizza il film Poetry in Motion, un saggio sul lavoro di alcuni dei maggiori poeti contemporanei. Tra questi, oltre a Giorno, ci sono Amiri Baraka, Charles Bukowski, William S. Burroughs, John Cage, Allen Ginsberg, Michael Ondaatje, Ed Sanders, Gary Snyder e Tom Waits. Pubblica negli anni Sessanta/Settanta la maggior parte dei suoi libri. Nel 1971 a Londra, inizia la sua collaborazione con William S. Burroughs con l’album The Dial-A-Poem Poets.
Ha collaborato con artisti quali Psychic TV, John Cale, Laurie Anderson, John Cage, Allen Ginsberg, Philip Glass, Timothy Leary, Patty Smith, Frank Zappa, Diamanda Galas, Michael Gira, Sonic Youth, David Van Tieghem, Nick Cave, Debbie Harry e David Byrne.
Gli unici suoi lavori pubblicati in Italia sono Per Risplendere Devi Bruciare (Giunti, 2005), La Saggezza delle Streghe (Nuovi Equilibri, 2006) ed il DVD Nine Poems in Basilicata del 2007.

S-VOLTA CELESTE
Dipinti Ceramiche Installazioni Poesie di
Valter Boj – John Giorno – Claudio Pozzani – Gian Piero Reverberi
Museo d’Arte Moderna di Albissola Marina
dal 21 marzo 2009

Tags: , , , , , , , , ,

Category: Arte contemporanea, Installazioni, Musica, Poesia, Scultura | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS