Trento: MontagnaLibri 2009

Federica Ratti
21 aprile 2009

Ancora la montagna protagonista a Trento che, oltre al festival cinematografico, ospita in questi giorni anche MontagnaLibri, rassegna internazionale dell’Editoria di Montagna. Molti gli eventi letterari in calendario, a cominciare da questa sera al Museo Tridentino di Scienze Naturali dove si terrà la presentazione del nuovo libro di Piergiorgio Odifreddi, “In principio era Darwin”. Domani invece, mercoledì 22 aprile, lo spazio archeologico di Palazzo Lodròn ospiterà la lettura collettiva del libro di Beppe Fenoglio “Una questione privata”. Di seguito il comunicato stampa della rassegna.

SULLE VETTE DELLA CULTURA ALPINA TRA MONTAGNE DI LIBRI

Librerie antiquarie e incontri con gli autori
Sono 23 anni che MontagnaLibri, la Rassegna Internazionale dell’Editoria di Montagna, accompagna la manifestazione cinematografica del TrentoFilmfestival. Quasi un “festival nel festival” MontagnaLibri, principale rassegna libraria europea specializzata sulla montagna, l’esplorazione e l’avventura, che anche quest’anno anticiperà il concorso cinematografico aprendo già da martedì 21 aprile le porte dell’ampio spazio espositivo allestito in Piazza Fiera nel centro storico di Trento in anticipo rispetto alla rassegna cinematografica, martedì 21 aprile.

Protagonisti assoluti della rassegna curata da Luana Bisesti i libri, 1100 di 420 editori da 35 paesi europei ed extraeuropei. Guide, testi di narrativa, volumi fotografici, manuali, studi e ricerche su ambiente, flora, fauna, geologia, archeologia, storia, guerra in montagna, economia e fenomeni sociali, politiche ambientali, turismo, arte, artigianato, etnografia e ed argomenti correlati, riviste specializzate da tutto il mondo e nuove collane multimediali, pubblicazioni toccate e sfogliate da un pubblico che nelle ultime edizioni ha sfiorato le 15mila presenze.

Per l’intera durata della manifestazione, MontagnaLibri ospiterà anche MontagniLandia, spazio – gioco interamente dedicato ai lettori più giovani, e la Libreria della Montagna, punto di acquisto per classici e novità della letteratura di settore.

Nel weekend conclusivo, l’1 e 2 maggio MontagnaLibri ospiterà anche la 14° Mostra Mercato delle Librerie Antiquarie della Montagna. Un’opportunità unica di sfogliare, consultare, acquistare antichi e preziosi libri di montagna, ma anche cartoline, fotografie, stampe, incisioni, manifesti e rarità legate alla pratica dell’alpinismo.

E poi un ricco calendario di Incontri con gli autori, presentazioni di novità ed eventi speciali, quali maratone letterarie, letture della notte, e reading musicali in alcuni prestigiosi spazi della città, da Palazzo Calepini a Palazzo Roccabruna, agli suggestivi spazi archeologici della “Tridentum romana”.

Sempre in ambito letterario durante la rassegna trentina da menzionare anche la consegna del 38° Premio ITAS del Libro di Montagna il cui premio più prestigioso, il “Cardo d’Oro”, è da questa edizione intitolato a Mario Rigoni Stern, per diversi decenni presidente della giuria del Premio.

Emozioni tra le pagine, gli eventi letterari
Palazzo Sardagna, Palazzo Roccabruna, Palazzo Calepini, Palazzo Lodron e Spazio archeologico del Sass, saranno le sedi che ospiteranno uno o più incontri giornalieri con gli autori, presentazioni e tavole rotonde che approfondiranno le tematiche toccate dal TrentoFilmfestival, secondo un approccio più “letterario”.

Gli appuntamenti serali di “Emozioni tra le pagine” sono una delle novità di questa edizione.
Si incomincia proprio la serata di martedì 21 aprile al Museo Tridentino di Scienze, protagonista Giorgio Odifreddi che partendo dal suo recente libro parlerà di Darwin e del dibattito sull’evoluzionismo. Subito un doppio appuntamento mercoledì 22 aprile, al mattino con Sylvie Coyaud e il suo libro “La scomparsa delle api”; al pomeriggio l’incontro con Marco Aime autore de “Il lato selvatico del tempo”; in serata lo spazio archeologico di Palazzo Lodròn ospiterà la lettura integrale e collettiva del libro di Beppe Fenoglio “Una questione privata”.

Si parlerà invece di letteratura di viaggio editoria e pubblicità nel turismo per l’intera giornata di giovedì 23 e nella mattina di venerdì 24 nel convegno promosso dall’Università degli Studi di Trento “Viaggiare con la parola, viajar con la palabra”. Giovedì sera appuntamento con i giornalisti del Corriere della Sera Lorenzo Cremonesi e Gian Antonio Stella per ripercorrere la storia dei grandi inviati del “Corriere“, tra inchieste, esplorazioni e guerre. Venerdì 24 aprile ecco la presentazione del libro sul regista Erich von Stroheim curato da Paolo Caneppele per il Centro Audiovisivi della Provincia autonoma di Bolzano e in serata allo spazio archeologico del Sas “In montagna sarò tua”, seduzioni letterarie in quota, tra letture, musica ed immagini.

Domenica 26 aprile presentazione del libro “In silenzio tra gli Alberi” con l’autore MaxSolinas e in serata allo spazio archeologico del Sas, in anteprima italiana, “Montagne ribelli, passeggiate letterarie sulle tracce dei partigiani” con l’autrice Paola Lugo. Fiorenza Aste autrice di “Il montanaro”, invece è la protagonista dell’incontro nel pomeriggio di lunedì 27 aprile.

Martedì 28 aprile la regione artica sarà al centro degli incontri della giornata: si incomincia al mattino con Davide Sapienza che presenta in anteprima italiana il libro di Jørn Riel “Prima di domani” da cui è tratto l’omonimo film in concorso al TrentoFilmfestival. Nel pomeriggio l’incontro “Artico oggi. A caccia di risorse nel Grande Nord“ dedicato ai cambiamenti geopolitici attuali e futuri dell’Artico con Ezio Ferrante, Gianluca Frinchillucci, Aldo Scaiano; infine in serata allo spazio archeologico del Sas il reading di Davide Sapienza e Francesco Garolfi “Il signor Loci, presumo? (l’ultimo esploratore)”. La storia dello sci nelle Alpi di Pierpaolo Mistri nello spazio mattutino e il libro dedicato a Patrick Berhault scritto da Michel Bricola e Dominique Potard nell’incontro di metà pomeriggio al quale interverrà Patrick Edlinger sono gli appuntamenti proposti mercoledì 29 aprile.

Due recentissimi libri tutti dedicati all’Eiger (“L’ossessione dell’Eiger” di John Harlin jr. e “Il prigioniero dell’Eiger” di Giorgio Spreafico) presentati da Mirella Tenderini aprono gli appuntamenti di giovedì 30.

Venerdì 1 maggio due appuntamenti nel pomeriggio, il primo dedicato al libro di Bepi Magrin sulle “più alte battaglie” della Grande Guerra e il secondo al libro che ripercorre la vita del più leggendario alpinista italiano, Riccardo Cassin, l’omaggio ai suoi 100 anni di Alessandro Gogna, Laura Melesi e Daniele Redaelli. Infine nella giornata conclusiva del 57° TrentoFilmfestival gli ultimi tre appuntamenti: al mattino con Alessandro Gogna e Italo Zandonella Callegher autori del libro “La verità obliqua di Severino Casara“; al pomeriggio con le Fiabe della Lessinia di Alessandro Anderloni e Attilio Benetti e ancora l’alpinista Kurt Diemberger autore di ”Danzare sulla corda”.

Tags: , , , , ,

Category: Comunicati stampa, Editoria, Eventi, Iniziative, Libri | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS