Vienna: la Collezione Batliner in esposizione permanente all’Albertina

Federica Ratti
11 giugno 2009

Immagine: © VBK, Wien 2009 / Gottfried Helnwein. Photo: © Studio Helnwein, Los Angeles
[ 1 immagine ]

Era l’estate 2007 quando una delle più importanti collezioni private europee di arte moderna entrava all’Albertina, come prestito permanente dalla Rita und Herbert Batliner Foundation in Liechtenstein. L’evento permetteva di colmare una lacuna delle collezioni statali austriache con l’acquisizione di opere centrali per lo sviluppo dell’arte moderna internazionale, dell’impressionismo francese, del post-impressionismo, dell’espressionismo tedesco, del fauvismo e dell’avanguardia russa.

Per anni la Collezione Batliner ha ricevuto il plauso e l’ammirazione di musei e conoscitori grazie ad opere eccezionali di Monet, Renoir, Cézanne, Modigliani, Matisse, Picasso, Klee, Kandinsky e Chagall. Da oggi questi capolavori possono essere ammirati in una nuova esposizione permanente all’Albertina, presentata per la prima volta lo scorso 29 maggio con l’inaugurazione di Meisterwerke der Moderne.

La rassegna, che include 280 opere esposte su una superficie di 3.000 metri quadrati, propone opere di altissimo livello, come lo “Stagno con ninfee” di Monet, “Due ballerine” di Degas e il “Mont Sainte-Victoire” di Cézanne, ma anche Picasso – presente con ben 40 opere – e alcuni artisti contemporanei come Gerhard Richter, Georg Baselitz e Anselm Kiefer.

MEISTERWERKE DER MODERNE / MASTERWORKS OF MODERN ART FROM THE ALBERTINA
FIRST PRESENTATION OF THE PERMANENT COLLECTION
29 maggio – 31 dicembre 2009
Albertina – Batliner Collection
Albertinaplatz – 1010 Vienna

Tags: , ,

Category: Arte contemporanea, Luoghi dell'arte, Pittura | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS