San Felice Circeo (LT): inaugurata “Parole di catrame”

Federica Ratti
17 giugno 2009

ac_canto_beduino

E’ stata inaugurata sabato sera nella centralissima Torre dei Templari la personale di pittura di Anna Costantini “Parole di Catrame”, patrocinata dal Comune di San Felice Circeo. Diciotto le opere a tecnica mista su pannello di pasta di legno del ciclo “Parole di catrame. Omaggio alla poesia del Novecento” presentate in mostra, oltre alle due “Ipotesi di luce”, grandi tele 130×130 cm che contrastano con il buio della notte sulla splendida terrazza che si affaccia sul litorale pontino.

Le opere sono illustrate da banner espositivi che le mettono in relazione con versi scelti di alcuni fra i maggiori poeti del Novecento – Vincenzo Cardarelli, Alfonso Gatto, Eugenio Montale, Ada Negri, Cesare Pavese, Fernando Pessoa, Salvatore Quasimodo, Giuseppe Ungaretti, Walt Whitman e altri – che hanno ispirato il lavoro della Costantini.

“Nell’occasione dell’esposizione al Circeo anche la Galleria Insieme esporrà degli inediti di Costantini, opere facenti parte del ciclo “I catrami” – ha dichiarato Anna Laura Petrucci, curatrice della mostra e direttrice artistica della Galleria Insieme di Ascoli Piceno – Siamo molto contenti di proporre un evento in omaggio all’artista e alla splendida cittadina balneare. Questo progetto esprime pienamente il carattere di Anna Costantini, realizzando un dialogo analogico/allusivo tra il suo approccio istintivo alla pittura – sperimentazione materica, lavoro fisico di sfida e confronto – e la sua cultura letteraria. Ogni pannello nasce da una stratificazione di colore e catrame e da sottrazione reciproca; il colore è talmente assottigliato da farsi velatura, il catrame liquido è materia. Non siamo di fronte ad un lavoro puramente gestuale, bensì ad un continuo ripetersi di gesti, un costruirsi stratificato nel tempo. Il testo, immagine o parola, conduce il “lettore” nel “sole che abbaglia”, in un immaginario interno che rompe la bidimensionalità, dilatandosi nella profondità dello spazio temporale dell’emotività sulla quale è stato costruito”.

La mostra rimarrà aperta fino a domani, giovedì 18 giugno, tutte le sere dalle 21:00 alle 24:00.

Tags: , ,

Category: Personale, Pittura | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS