Libri: “Gente in cammino” di Malika Mokeddem

Laura Bustaffa
10 febbraio 2010

Gente in cammino

L’Algeria, il suo deserto e le sue donne: una storia quasi vera che ci accompagna nella realtà di questo paese attraverso gli occhi di una bambina e delle donne della sua famiglia.

Sono anni dolorosi quelli raccontati in questo romanzo: Gente in cammino, infatti, si svolge fra la fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’80, quando in Algeria si sono succedute una sanguinosa guerra d’indipendenza e le laceranti lotte per il potere che ne sono scaturite.

Leyla, la protagonista del racconto, nasce proprio in quegli anni e vede il suo paese trasformarsi rapidamente, osserva e subisce i cambiamenti politici e sociali dalla particolare prospettiva del mondo femminile.

Leyla è la prima figlia di una numerosa famiglia, è molto intelligente e di fermissima volontà, quindi ottiene di poter studiare addirittura fino all’università; seguendo i suoi passi andiamo a scuola con i figli e le figlie dei pieds-noir (i francesi immigrati) e ne osserviamo la partenza in massa dopo la dichiarazione d’indipendenza del 1962; la vediamo, negli anni dell’università, combattere inutilmente con la crescente chiusura culturale, segnata da un Islamismo sempre più reazionario e dispotico.

Attorno alle vicende di Leyla circolano le storie di altre donne: la coraggiosa zia Sâadia, che per diventare indipendente deve subire le peggiori umiliazioni, “la Bernard”, coraggiosa levatrice di origine francese, o l’orgogliosa nonna Zohra, discendente da una antica famiglia di nomadi, che insegna alla bambina il rispetto e l’amore per gli “uomini blu” cioè i nomadi del deserto.

Personaggio centrale del racconto è infatti, senz’altro, il deserto con la sua voce, i suoi colori, il suo cielo. Parlando del deserto Mokeddem si lascia andare al lirismo, fa vibrare la voce alla ricerca delle parole giuste per esprimere la gigantesca bellezza di quello spazio indomito eppure familiare.

Non sempre questo lirismo coglie nel segno: talvolta si sente il peso della ripetizione, una fioritura poetica eccessiva.

Ciononostante Gente in cammino è un libro interessante, necessario per cercare di capire da dentro il mondo islamico e un paese così vicino eppure così distante come l’Algeria.

Malika Mokeddem

Gente in cammino

Giunti, 2005

Tags: , , , , , , , , , ,

Category: Autori, Biografie, Drammatico, Idranet, Libri, Narrativa, Novecento, Romanzi | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS