Cristian Imparato al Chiambretti Night

Redazione
23 aprile 2010

I bambini? La voce dell’innocenza. E non si smentisce neppure Cristian Imparato, che con la sua voce ha vinto la scorsa edizione di ‘Io canto’. Alla domanda che gli pone Chiambretti, e che probabilmente molti italiani si sono posti, ovvero quale sia la differenza tra ‘Io canto’ e ‘Ti lascio una canzone’, il ragazzino ha risposto candidamente: “Ti lascio e Io canto? Sono uguali, è solo che uno va in Rai e l’altro in Mediaset!”.

Il giovanissimo talento tiene testa al conduttore dello show più discusso e ‘cattivo’ di tutta la programmazione televisiva attuale, ma si tratta comunque e sempre di un bambino, che, fra una domanda trabocchetto e un’altra, alla fine non la spunta col tremendo padrone di casa.
Piero Chiambretti gli fa notare come tutti i personaggi televisivi prima o poi diventino parodie di se stessi, schiavi del proprio personaggio, una sorta di mostro da palcoscenico. Stando così le cose, continua il conduttore, anche i baby divi di talent show esattamente come Cristian potrebbero emularli sempre di più.
Alla provocazione il ragazzino risponde a tono, affermando di non essersi montato la testa, consapevole del contesto particolare in cui si trova da qualche mese. Ma Chiambretti, in agguato, lo smentisce ricordandogli che anche lui si è fatto desiderare: da più di una settimana Imparato era atteso al Chiambretti Night, ma, causa una crisi di panico, aveva rimandato ripetutamente la partecipazione.

Tags: , ,

Category: Generale | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

One Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS