A Firenze 100 film per raccontare la nascita di una nazione

Michela Mori
18 gennaio 2011

Film di finzione e materiali documentari rivisitano settant’anni di storia nazionale con accuratezza critica, ma anche con quella necessaria licenza interpretativa che lo spettacolo cinematografico può e deve permettersi.

Questo lo spirito di “1848-1918: Storie d’Italia in 100 film”, l’iniziativa dell’Istituto Gramsci Toscano, del Gruppo Toscano del Sindacato critici cinematografici e della Regione, nell’ambito del programma per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, presentata a Palazzo Strozzi Sacrati, alla presenza dell’assessore regionale alla cultura Cristina Scaletti, del vicepresidente dell’Istituto Gramsci, Matteo Mazzoni, e di Claudio Carabba e Giovanni Maria Rossi in rappresentanza del Sncc.

“La Regione Toscana è impegnata nella celebrazione dei valori dell’unità e dell’identità nazionale – ha affermato l’assessore Scaletti – e, nello stesso tempo, a valorizzare la peculiarità e la ricchezza delle realtà regionali e locali e delle loro culture. Abbiamo a questo fine definito un programma di iniziative e manifestazioni con cui celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia mettendo al centro il ruolo svolto dalla Toscana: naturalmente non poteva mancare una delle forme della cultura moderna e contemporanea come il cinema. E qui va sottolineato il contributo portato da tutti i soggetti che hanno contribuito a realizzare questa manifestazione”.

Dopo questa prima serie di pellicole, sono previsti da aprile un seguito dedicato al periodo fino al 1948 e un altro fino ai giorni nostri.

Il programma di gennaio di “Storie d’Italia in 100 film”

Tags: , , ,

Category: Cinema, Comunicati stampa, Iniziative, Storia | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS