Non Solo Bolero: lo spettacolo di danza della compagnia Mvula Sungani in scena nei teatri d’Italia

Idranet
26 gennaio 2011

Mvula Sungani e la sua Compagnia, e i due interpreti principali Kledi Kadiu ed Emanuela Bianchini, stanno portando in tournée dallo scorso mese di luglio lo spettacolo Non Solo Bolero, che sarà rappresentato ancora in numerosi teatri italiani, con date confermate fino al prossimo 4 marzo.

Non Solo Bolero, presentato da CRDL e dall’Agenzia della Danza, reca come sottotitolo “Carmen, Carmina Burana, Amores”: l’ambientazione è infatti un luogo simile all’osteria della Carmen, o alla taberna dei Carmina Burana, o alla taverna del Bolero di Milloss, o ad un antico luogo come negli Amores di Ovidio, dove si incontra un gruppo di persone, ognuna delle quali racconta la propria storia.

Lo spettacolo è stato concepito e realizzato da Mvula Sungani, noto coreografo italo-africano, autore di sceneggiature e coreografie importanti (ad esempio, quelel dell’ultimo Concerto di Capodanno alla Fenice di Venezia), realizzate per ballerini del calibro di Raffaele Paganini, Giuseppe Picone, Alessio Carbone, Isabelle Ciaravola. In questo spettacolo, le parti principali sono affidate a Kledi Kadiu, il noto ballerino dalla forza mediterranea e dal grande carisma, e a Emanuela Bianchini, importante stella dalla tecnica elegante ed intensa; a loro si affiancano i bravi solisti della Compagnia Mvula Sungani (Ilaria Palmieri, Alessia Giustolisi, Maria Izzo, Ilaria Ostili, Chiara Grella, Elisa Aquilani, Enrico Paglialunga, Patrizio Bucci).

Le storie raccontate dei protagonisti del balletto hanno forte sapore etnico, e scansione ritmica costante e crescente, ispirandosi alla Carmen di Prosper Mérimée, ai Carmina Burana di Carl Orff, agli Amores di Ovidio, al Bolero di Ravel; a queste, si alternano musiche originali e canzoni popolari.

«L’idea è quella di raccontare in modo cinematografico, la vita e le storie di persone comuni mediante grandi opere musicali e letterarie reinterpretate e trasfigurate da Sungani con la sua visione contemporanea della vita». Le diverse coreografie, legate tra loro dalla trama generale, sono in parte nuove creazioni coreografiche, e in parte provenienti dal repertorio di maggior successo di Sungani. I costumi sono opera di Giuseppe Tramontano, che ha lavorato in numerosi film, fiction e spettacoli teatrali; la scena essenziale e stilizzata, e le luci d’avanguardia, conferiscono allo spettacolo una visione complessiva cinematografica e moderna.

Nella pagina Facebook di Idranet, potete trovare alcune immagini dello spettacolo.

Tags: , , , , ,

Category: Danza, Teatro | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS