Marzia Migliora: il percorso sonoro di quelli che…

Michela Mori
19 marzo 2011

Il Museo del Novecento di Milano ospita l’installazione di Marzia Migliora “Quelli che trascurano di rileggere si condannano a leggere sempre la stessa storia, 2009-2010” un percorso sonoro molto particolare tra le opere ospitate dal museo.

Come si evince dal titolo, citazione di Roland Barthes, l’opera che Marzia Migliora ha progettato per il Museo del Novecento risponde all’intenzione di comunicare un’idea non cristallizzata del patrimonio artistico e di proporre una nuova e inusuale lettura delle collezioni. L’artista ha affidato ad un elemento incorporeo e aereo come il suono il compito di suggerire nuovi percorsi, in un dialogo aperto tra le opere del passato e le culture del presente. Il progetto, a cura di Marina Pugliese, è nato nell’ambito di Twister, iniziativa promossa dalla Regione Lombardia, che ha visto coinvolti dieci artisti per altrettanti musei d’arte contemporanea, per ognuno dei quali è stata realizzata un’opera site specific.

L’artista ha selezionato capolavori della collezione e ha chiesto ad alcune persone che non appartengono direttamente al mondo dell’arte, quali ad esempio uno scrittore, un musicista, uno psichiatra, un bambino di otto anni, di mettersi di fronte ad essi e di raccontare le suggestioni evocate.
Il visitatore, che sarà guidato da un dispositivo audio appositamente progettato, potrà quindi intraprendere un viaggio attraverso le sale del museo, che non rispetta né canoni museografici né cronologici, bensì mette in relazione le opere con storie e tracce di vissuti, chiedendo loro di continuare a parlare anche oggi.

Tags: , , , , , , , , ,

Category: Arte, Arte digitale, Arte moderna, Artisti, Comunicazione, Installazioni, Musei, Novecento | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS