Prosegue “Ostinati!” con un doppio concerto

Michela Mori
14 aprile 2011

Prosegue con successo la rassegna “Ostinati! 2011”, a cura del Centro d’Arte dell’Università di Padova. È in arrivo domani 15 aprile (cinema-teatro Torresino a Padova, ore 21) un doppio set concertistico che vedrà nella prima parte in scena il multi-strumentista Paolo Botti, seguito dall’Acoustic Trio del chitarrista Marco Cappelli.

Paolo Botti presenta un repertorio incentrato sul suo cd “Angels & Ghosts” (Caligola), rilettura originale di brani di Albert Ayler o ad esso ispirati. Botti traduce con finezza il mondo sonoro di Ayler riportandolo al blues originario, attraverso esecuzioni solitarie alla viola, al dobro, o al banjo e al mandolino. Il disco ha avuto un notevole successo critico, decretando il lavoro di Botti tra i più freschi attualmente in circolazione in Italia.

Paolo Botti ha una formazione accademica, sviluppata poi nel jazz e nel blues. Ha collaborato con Franco D’Andrea, Carlo Actis-Dato, Evan Parker, tra gli altri. Ha fondato e dirige proprie formazioni, di cui fanno parte elementi come Filippo Monico, Dimitri Grechi Espinoza, Salvatore Majore, Anthony Moreno.

Marco Cappelli è un chitarrista napoletano da diversi anni residente a New York. Entrato con forza nel giro delle musiche dell’avanguardia downtown e Brooklyn, Marco ha collaborato con artisti come Anthony Coleman, Butch Morris, Jim Pugliese, Marc Ribot, Elliott Sharp, Markus Stockhausen ed ha realizzato l’importante progetto “Extreme Guitar”, con brani di Ribot, Sharp, Yoshihide, Friedlander, tra gli altri, eseguito tra l’altro per il Centro d’Arte al Liviano di Padova nel 2004.

Il nuovo trio con Filiano e Takeishi si ispira ai racconti della scrittrice francese Fred Vargas e si è rodato in questi mesi nei club di New York ed ha inciso un cd per la Mode Records.

Ken Filiano è uno dei più attivi e versatili bassisti della scena newyorkese. Il suo lavoro si muove tra jazz, improvvisazione libera, musica scritta, world music, performance interdisciplinari. Ken guida un proprio quartetto e ha collaborato con una lista impressionante di musicisti: Bobby Bradford, John Carter, Vinny Golia, Joseph Jarman, Butch Morris, Carlos Zingaro…

Satoshi Takeishi è originario di Mito in Giappone. Ha studiato al Berklee College di Boston ed ha collaborato con Ray Barretto, Carlos ‘Patato’ Valdes, Eliane Elias, Dave Liebman, Anthony Braxton, Rabih Abu Khalil, Ned Rothenberg.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Category: Artisti, Avanguardia, Blues, Chitarra, Compositori, Jazz, Live, Musica alternativa, Musica contemporanea | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS