“I libri per strada – le strade per il libro”: a Sarzana la rassegna festeggia il ventennale con Lidia Ravera.

Michela Mori
27 maggio 2011

Domani, sabato 28 maggio alle 18.30 il sindaco di Sarzana (SP) Massimo Caleo inaugurerà la ventesima edizione della manifestazione “I libri per strada – le strade per il libro”, organizzata dalla Biblioteca Civica “Martinetti” in collaborazione con le librerie del centro storico della cittadina ligure.

La rassegna, che come sempre si propone di consentire ai lettori di dialogare nella cornice informale e ‘quotidiana’ della piazza cittadina con gli autori più interessanti del panorama letterario nazionale, si aprirà con il gradito ritorno di Lidia Ravera la quale, con il suo recente Piccoli uomini, ha prodotto un formidabile ‘catalogo’ di personaggi dell’Italia contemporanea.
L’edizione 2011 della rassegna ha come filo conduttore la riflessione storica sull’Italia unita, trattata da svariati punti di vista: dopo il catalogo di figure maschili della Ravera, un significativo contrappunto si avrà con la biografia Garibaldi il grande seduttore del giornalista Renzo Parodi, al quale si affiancherà (sabato 4 giugno) la variante ‘semiseria’ a fumetti di Tuono Pettinato (al secolo Andrea Paggiaro); la giornata di lunedì 30 maggio avrà al centro un tema ‘caldo’ come quello della scuola, iniziando con un dibattito su ‘Scuola e Costituzione’ e proseguendo con la presentazione della nuova edizione di L’obbedienza non è più una virtù – Documenti del processo di don Milani. Ancora temi storici fondamentali, con continui rimandi tra passato e presente, saranno al centro di presentazioni di volumi come Uomini alla macchia di Maurizio Fiorillo (giovedì 2 giugno), l’appena uscito Epurazioni. 1945: la resa dei conti nello Spezzino di Luigi Leonardi e ancora originali fumetti come Li Romani in Russia, scritto da Simone Cristicchi ed illustrato da Niccolò Storai a partire dal poema romanesco di Elia Marcelli, e “Don Camillo a fumetti”, rivisitazione disegnata di alcune storie dell’eroe di Guareschi.
E poi ancora letteratura, con alcuni dei migliori autori del momento che tornano od arrivano a Sarzana per la prima volta (Barbara Alberti, Daria Bignardi, Federico Moccia, Donatella Di Pietrantonio, Wu Ming 2, Bruno Arpaia, Giuseppe Cederna), libri che faranno discutere (dalla pur pacata e documentata analisi sul nucleare di Gianni Mattioli e Massimo Scalìa alla disinibita autobiografia di una protagonista del gossip come Martina Colombari), spazi dedicati ai lettori più giovani (a partire dall’ormai ‘classica’ Notte bianca per lettori insonni che sarà condotta da Sergio Guastini la sera di sabato 28 maggio).
Ma forse il momento più atteso rimane quello del 2 giugno, giorno in cui l’Italia festeggia la Costituzione repubblicana e nel quale Sarzana, con gli interventi del sindaco Caleo e di Andrea Ranieri, dedicherà un ricordo speciale a Paolino Ranieri, scomparso un anno fa, protagonista indiscusso di una parte così importante della nostra storia.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Category: Autori, Biblioteche, Comunicazione, Editoria, Iniziative, Libri | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS