Pimp my art: ancora pochi giorni per vedere le opere

Michela Mori
14 giugno 2011

Iniziata il 14 maggio, prosegue fino al 25 giugno 2011 alla MondoPOP International Art Gallery di Roma l’esibizione collettiva dal tema sperimentale: Pimp my Art.

Gli artisti della scena Pop Surrealista e della Nuova Arte Contemporanea presentano i loro nuovi lavori realizzati modificando e customizzando opere d’arte già esistenti, dalle fotografie alle cartoline, dai quadri da mercatino a stampe di altri artisti. La tipica pratica Pop di trasformare in arte l’oggetto comune si esalta in questo esperimento di fare arte su arte, come in un’ideale fusione tra segni del passati, remoto o vicino, e segni contemporanei. Pimp My Art è la collettiva che introduce un nuovo progetto di MondoPOP: customizzare, reinventare e rinnovare per commissione quadri e opere che non vogliamo più vedere, così come sono. Opere che ognuno di noi ha già in casa scopriamo che possono essere reinterpretate in un custom “firmato” New art.
Immagini che prendono nuova vita con l’interpretazione di artisti dalle diverse mani e dallo stile inconfondibile che trova le sue radici, a seconda dell’artista, nel Pop Surrealismo, Lowbrow, Urban Art, Street Art. Una mostra che diventa un servizio di art agency da offrire ad appassionati e collezionisti per vedere con occhio nuovo opere d’arte che già ci appartengono.
Partecipano gli artisti italiani: David Diavù Vecchiato, Marco Rea, Nicola Alessandrini, Alberto Corradi, Cesko; dal panorama internazionale provengono: Ian Stevenson, Odö.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Category: Arte contemporanea, Collettiva, Esposizioni, Pop | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS