Zabriske Point Reloaded, una mostra di Robert Pettena con i suoni di Giacomo Laser e Martino Mugnai ad Amsterdam

Idranet
9 agosto 2011

Zabriske Point Reloaded è il titolo della nuova mostra di Robert Pettena curata da Emily Barsi che si terrà ad Amsterdam (Olanda) nei giorni 19 e 20 agosto 2011. Si tratta di un evento che intende unire più forme di espressione artistica: circondati da video sonori, un batterista cerca di mantenere il tempo, completamente rinchiuso in una cassa di legno; un DJ, precariamente posizionato nella parte superiore della cassa, riproduce suoni frenetici, ma cerca anche di seguire il ritmo del batterista.

Si realizza così, in modo estemporaneo e in una situazione musicalmente “difficile”, un tentativo di dialogo tra i due artisti, cercando di trovare un punto in comune tra realtà estremamente contrastanti. Ritmi, suoni e immagini surreali consentono di percepire lo spazio e il tempo in forme e dimensioni sempre nuove: un omaggio a “Zabriskie Point”, capolavoro del regista italiano Michelangelo Antonioni della fine degli anni ’60.

Nato a Penbury (GB), Robert Pettena vive e lavora Firenze. Con un fare eversivo, stravolge gli assetti e le regole dei meccanismi sociali e comportamentali mettendone in risalto le contrarietà e i dualismi. Qualunque sia il linguaggio adottato, dal video alla fotografia, dall’installazione alla performance, il suo lavoro svela relazioni profonde e inaspettate tra corpo umano e ambiente, individuo e società, apparire ed essere.

Giacomo Laser vive e lavora a Firenze, e collabora come arrangiatore e produttore con Gioacchino Turù and Vanessa V. Fondatore dell’etichetta Stuprobruciorecords, il suo lavoro spazia dal pop all’avanguardia. Per il progetto Zabriskie Point Reloaded utilizza, come DJ, sia dischi in vinile che campionamenti digitali.

Martino Mugnai vive a Firenze (IT) e fa parte del gruppo musicale Velvetscore. Ha condiviso il palco con band internazionali, quali Mogwai, Blonde Redhead, Mum, karate, Marlene Kuntz, Giardini di Miro, Yuppie Flu. Dal 2008 è il batterista del progetto Canemorto.

zabriskie point reloaded
an exhibition of robert pettena
19.8 and 20.8.11
papaverwag 3c
1032 amsterdam noord
performance 8 pm
with giacomo laser and martino mugnai on drums
curated by emily barsi
www.rhizomatic.nl

Tags: , , , ,

Category: Arte, Arte contemporanea, Musica, Performance | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS