Al via la 62esima edizione della Berlinale. Dal 9 al 19 febbraio 2012

Elettra Antognetti
9 febbraio 2012

E’ già caccia al biglietto a pochi giorni ormai dall’avvio della 62esima edizione del Festival del Cinema di Berlino, Berlinale, appuntamento imperdibile per tutti i cinefili, e non solo. A Berlino, infatti, vengono presentate ogni anno le ultime novità cinematografiche, anteprime importanti e film di nicchia. Sempre molte le sezioni in cui si articol la manifestazione, vasto il programma, numerose le retrospettive, gli incontri con registi ed artisti e le occasioni di dibattito. Essere tra il pubblico della Berlinale è un vero piacere: le pellicole vengono presentate in numerose sale cinematografiche del centro, spaziose e ben attrezzate, tutte facilmente raggiungibili. I biglietti hanno un prezzo veramente democratico, quasi sempre di molto al di sotto dei 10 euro, anche per anteprime importanti. Unico intoppo: le code per accaparrarsi gli ultimi posti.

Anche quest’anno, molti eventi in programma: dalle celebrazioni per i 100 anni dalla nascita degli studi cinematografici di Babelsberg (nella regione di Potsdam, alle porte di Berlino), alla presentazione di film in ambito culinario.

Una nota a parte meritano, poi, i film italiani: si comincia con Diaz, coproduzione Italia-Romania-Francia, del regista Daniele Vicari e con Valerio Mastrandrea, sulle tristemente famose vicende del 2001 a Genova; inoltre, sempre nella sezione Panorama Dokumente (riservata ai documentari e film-inchiesta), sarà presentato anche il film The Summit di Franco Fracassi e Massimo Lauria, coproduzione Italia-Gran Bretagna del 2011, sempre relativo alle vicende del G8 di Genova. E ancora, il film Carlo’s Vision (Italia 2011, per la regia di Rosalind Nashashibi), tratto da Petrolio di Pasolini, per la sezione Forum Expanded. Unico film in competizione, Cesare deve morire, dei fratelli Taviani (Italia 2011), che verrà presentato sabato 11 febbraio. In uscita nelle sale italiane il 2 marzo 2012, il film è stato interamente girato nel carcere di Rebibbia e gli attori sono detenuti.

Altri titoli in concorso: Aujourd´hui Alain Gomis, Barbara di Christian Petzold, Gnade di Matthias Glasner, Jayne Mansfield’s Car di Billy Bob Thornton, Extrenely Loud, Incredibly Close di Stephen Daldry, Bel Ami di Declan Donnellan, Haywire di Sodererg, L’Enfant d´en Haut di Ursula Meier, Metéora di Spiros Stathoulopoulos, Tabu di Miguel Gomes, Csak a Szél (“Just The Wind“) di Benedek Fliegauf e Was bleibt di Hans-Christian Schmid. Inoltre, nella sezione Berlinale Special sarà prosentato The Land Of Blood And Honey di Angelina Jolie.

Category: Cinema, Eventi, Novità | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS