“Discovery Lombardy 2012”: Bergamo capitale del turismo lombardo

Anna Caprioli
12 settembre 2012

Per due giorni Bergamo si aprirà agli operatori del settore turistico italiano e straniero per un evento destinato a promuovere la bellezza, la cultura e le molteplici attività che animano la sua terra e i suoi dintorni. Le sezioni in cui sarà suddiviso il workshop riguardano gli aspetti naturali, culturali e artistici e il settore produttivo-turistico che alimentano la città.

E’ tutto pronto per ospitare giovedì 27 e venerdì 28 settembre una speciale iniziativa promozionale dedicata all’ospitalità lombarda: “Discovery Lombardy 2012”. Il workshop è promosso da Camera di Commercio di Bergamo, Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia ed è organizzato da Turismo Bergamo. L’appuntamento è a Grassobbio nella splendida cornice del Winter Garden Hotel, una struttura di nuovissima concezione e di grande prestigio a 2 km dall’aeroporto di Orio al Serio.
Un’ottantina i buyer stranieri che vi partecipano accolti da 40 seller lombardi.
Per gli operatori del settore si tratta della perfetta occasione per proporre soggiorni e servizi quali: vacanze sulla neve, itinerari nelle città d’arte, soggiorni termali e di benessere, sport, enogastronomia oltre a tutto quello che serve per organizzare congressi ed eventi business.
Le due giornate prendono il via alle 17,30 con gli appuntamenti, da fissarvi in loco, tra gli operatori; mentre alle 20,30 è in programma una cena a base di prodotti tipici della Lombardia. Nell’ambito della due giorni è previsto (giovedì 27 settembre ore 20) un momento di presentazione delle novità e delle proposte dell’offerta turistica lombarda aperto agli operatori e alla stampa.

Circa 80 buyer europei e internazionali
Sono circa 80 i buyer – tour operator e agenti di viaggio – che partecipano nelle due giornate del workshop. 26 le nazioni di provenienza, tutte collegate con lo scalo di Orio al Serio o con voli intercontinentali su Milano: Austria, Belgio, Bielorussia, Bulgaria, Danimarca, Estonia, Francia, Germania, Regno Unito, Italia, Lettonia, Lituania, Norvegia, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Turchia, Ucraina, Ungheria, Canada e Usa.
Ad accoglierli 40 seller lombardi, provenienti dalle principali mete. A loro il compito di presentare il meglio dell’offerta turistica della nostra Regione.
Tre aree per presentare l’offerta lombarda
Il prodotto turistico della Regione Lombardia sì può distinguere in offerte legate alla natura, al business o alle tracce lasciate dall’uomo; per questo il Workshop Discover Lombardy è suddiviso in tre aree, contraddistinte da tre diversi colori: business (giallo), heritage (marrone) e nature (verde).
Nella sezione heritage trovano spazio gli operatori che offrono: arte e cultura, città d’arte, enogastronomia, tradizioni e feste; nature dedica spazio agli operatori di montagna (estate/inverno), laghi, navigazione, golf, parchi, sport & wellness e spa; mentre nell’area business è possibile trovare tutto quanto la Lombardia offre in tema di centri congressuali, meeting ed eventi tematici; vi sarà anche una speciale area dedicata al Circuito Città d’Arte della pianura padana.

I soggiorni premio
A conclusione della seconda serata i seller lombardi mettono a disposizione alcuni soggiorni premio nelle più prestigiose località della nostra Regione

Per informazioni: Turismo Bergamo 035 230640 – info@turismo.bergamo.it

Category: Idranet | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

  • Idranet

    Informazione e cultura
    design arte musica cinema letteratura

  • CERCA

  • Pubblicità

    Sergio Chierici Movie Passion

  • CATEGORIE

  • ARCHIVI

  • Social

  • PARTNERS