Shrek e vissero felici e contenti, di Mike Mitchell

Ultimo capitolo della saga di Shrek. l’orco della Disney che ha rivoluzionato il concetto stesso del mostro cattivo che mangia i bambini.
Fin dal primo episodio infatti, Shrek ha saputo rivelarsi all’altezza del migliore dei principi azzurri – se ricordate era lui a salvare Fiona dal drago, come nella migliore tradizione Disney -.

Il 25 agosto Shrek torna nelle sale, con un mondo di ‘molto molto lontano’ completamente rivoluzionato: ciuchino è costretto a tirare un carretto e non riconosce più il suo amico orco, il Gatto con gli Stivali è diventato talmente grasso da non riuscire a cacciare nemmeno un topolino, figuriamoci a combattere con la spada, Fiona è ricercata e i loro tre orchetti non sono mai venuti al mondo!
Tutto questo pasticcio accade perchè Shrek, che non si sente più l’orco temuto da tutti, chiede aiuto a Rumpelstiltskin – lo ricordate in Shrek 2 e Shrek terzo? – per riconquistare la propria ‘orchezza’. Ma qualcosa va storto e il risultato è un mondo in cui Shrek non è mai esistito.
Naturalmente il nostro eroe riuscirà a far tornare tutto come prima, ma per farlo dovrà affrontare molte difficoltà, una più esilarante dell’altra (per la gioia del pubblico ovviamente).

One thought on “Shrek e vissero felici e contenti, di Mike Mitchell

Lascia un commento