Sebastiano del Piombo in mostra a Roma

sebastiano_del_piombo_flagellazione.jpg

Proseguirà fino al 18 maggio 2008 la retrospettiva su Sebastiano del Piombo (1485-1547), inaugurata a Palazzo Venezia lo scorso 8 febbraio. Si tratta della prima rassegna monografica dedicata al pittore veneziano ed è emblematico che si svolga a Roma, città che lo adottò nel 1511 e nella quale raggiunse la maturità espressiva, confrontandosi con il genio di Raffaello e di Michelangelo.

L’esposizione, curata da Claudio Strinati e allestita su progetto di Luca Ronconi e Margherita Palli, è stata organizzata da MondoMostre su iniziativa del Polo Museale Romano e in collaborazione con la Gemäldegalerie di Berlino, che accoglierà a sua volta la mostra a partire dal 28 giugno.

Oltre settanta le opere proposte, in un percorso che ripercorre l’evoluzione stilistica dell’artista, a cominciare dagli anni giorgioneschi, fino alla monumentalità di opere “romane” come la Flagellazione (1525) del Museo Civico di Viterbo.

Flagellazione, 1525
olio su tavola,
247,5 x 166 x 4
Viterbo, Museo Civico

 
Recensioni della mostra nel web:
L’emozione, il dramma, la luce di Sebastiano del Piombo, di Marzia Apice
Sebastiano del Piombo a Roma, di Andrea Bonavoglia
La rivincita di Sebastiano del Piombo, di Valeria Ronzani

One thought on “Sebastiano del Piombo in mostra a Roma

Lascia un commento